Marianeve

Marianeve (tutto attaccato) Leveque nasce a Roma in un impreciso giorno degli anni taldeitali.
Disegna fin da quando è in fasce. Cresce col papà pittore in mezzo a mostre, pennelli e pittori, e ben presto comincia a mostrare anch’ella.

Dedica qualche anno della sua vita allo studio della recitazione, di conseguenza decide di fare la pittrice.

O anche la decoratrice.

O la illustratrice.

A volte le capita di dipingere a teatro, o IL teatro, o, semplicemente, di costruire oggetti per il teatro, e li fa con la cartapesta. 

 

A tempo perso fa l'esploratrice di nuvole, ancora tenta di tracciarne una mappa. 

 

Passioni:              L'incoerenza e le persone. Ah, e l'Ukulele.

Segni particolari:   Le piacciono le costruzioni, soprattutto quelle che poi si rompono e                                 bisogna ricominciare tutto da capo.